Articolo

27.06 2014 F.Noli

sul sito www.dietaedintorni.net è uscita una recensione su "Dieta per immagini"

Parere

Si tratta di un testo semplice e diretto, sviluppato in modo chiaro, ordinato, originale. La parte visuale (immagini, tabelle, elenchi puntati) riveste un ruolo fondamentale e facilita l'apprendimento, rendendolo più piacevole e immediato. Mi è piaciuto molto anche per altre ragioni. 

La prima, è che tiene conto del fatto che ciascuno di noi è differente, pertanto mangia/vive in modo differente e si trova a dover affrontare differenti problemi del comportamento alimentare. Non esiste dunque un modello nutrizionale che possa andare bene per tutti: è per questo che molte "diete standard" falliscono ancora prima di ingranare, perché non tengono conto di queste diversità. Proporre dei fili conduttori che considerano i vari profili nutrizionali possibili, invece, permette di affrontare i propri problemi alimentari in modo più mirato ed efficace.

La seconda, è che propone un approccio alimentare a misura d'uomo. Chi segue una dieta dimagrante spesso è abituato a misurare in modo maniacale i grammi e le calorie dei cibi che consuma, seguendo norme rigide cui è vietato sgarrare e perdendo il piacere di stare a tavola. Questo libro insegna che si può controllare il proprio peso anche senza l'aiuto della bilancia e senza esagerare nelle restrizioni, imparando a calcolare ad occhio le porzioni dei cibi e ad inserire nel menù - nel modo corretto - anche piccole quantità dei cosiddetti "alimenti vietati". Una dieta di questo tipo a lungo termine è senza dubbio più umana, piacevole e facile da seguire.

 La terza, è che si tratta di un testo pratico, concreto. Non solo teoria, ma tanti consigli dietetici, piccole strategie alimentari, modifiche allo stile di vita, suggerimenti su come affrontare i problemi che possono capitare nel corso di una dieta, primo fra tutti la fame nervosa. Inoltre, è corredato di numerose immagini, tabelle che indicano i possibili metodi per calcolare le porzioni/quantità di cibo, diari alimentari con menù giornalieri pensati per i vari profili alimentari.

Si può dire, perciò, che Dieta per immagini tocca in maniera più o meno approfondita tutti gli argomenti e i punti necessari per imparare ad impostare la propria dieta in modo corretto ed equilibrato: ci sono le basi, perché senza di quelle l'edificio crolla. Ci sono i consigli per affrontare i problemi ed instaurare nuove sane abitudini, perchè se non si correggono gli errori la dieta è destinata a fallire. Ci sono gli esempi, perché non c'è nulla di meglio per comprendere a fondo e prendere spunto. Ci sono le variabili, perché come già accennato non esiste un modello universale e ciascuno di noi possiede specifiche esigenze. E ci sono le conclusioni, perché portare a termine una dieta non significa ricominciare a mangiare male e dimenticare tutto ciò che si è appreso lungo il percorso. 

 Consigliato, non solo a chi deve dimagrire, ma anche a chi desidera imparare a mangiare bene e a ritrovare uno stile di vita sano. Esce dai soliti schemi rigidi cui le diete odierne ci hanno abituato, e già soltanto questo è un più che valido motivo di lettura.